Navigare Facile

I Codici Base del Linguaggio Visivo

Grammatica del linguaggio visivo

Per produrre e comunicare in maniera efficace attraverso il linguaggio visivo bisogna ,quindi conoscere regole e codici.Il linguaggio visivo possiede  una grammatica di codici di base esattamente come il linguaggio parlato o scritto possiede una propria grammatica.Il segno: è l'elemento primario ,può essere un punto,un trattino o il segno caratteristico dell'artista.

La linea:se per la regola geometrica la linea è un punto in movimento ,per il linguaggio visivo la linea acquista un valore aggiunto che è quello dell'espressività. La linea ha una sua direzione ,una sua lunghezza, può essere colorata e può avere uno spessore.Ha un suo andamento e può comunicare movimento e agitazione o può essere solo decorativa.La forma:è un elemento chiuso ,può essere geometrico e semplice o più complesso,si staglia attraverso i contorni, dallo sfondo.

Il colore: questo elemento è sicuramente quello più espressivo. A seconda della sua saturazione o della sua luminosità,della sua freddezza o del suo calore cambia la comunicazione.Luci e ombre: La luce rende l'immagine volumetrica ,aiuta nell'individuazione delle forme mentre l'ombra porta un alto valore comunicativo emozionale ,come ad esempio le ombre forti che possono apparire drammatiche.Il volume:individua una porzione di spazio tridimensionale, spesso realistico, a volte la sua rappresentazione può essere volutamente enigmatica ,tanto da rendere confusa e misteriosa l'immagine ,come ad esempio lo spazio rappresentato nei quadri di Esher.